Essere una destinazione umana significa accogliere a casa, nel mio ambiente, senza sforzo alcuno e con il piacere di avere un gradito ospite.

ElisaDestinazione Umana

È stata davvero una destinazione umana perché abbiamo trovato una sensibilità ed empatia uniche. Siamo stati accolti e aiutati molto nel nostro viaggio di fine settembre che abbiamo fatto insieme con il nostro bimbo di 15 mesi.

MichelaViaggiatrice

Mettiamo la persona al centro di ogni movimento, di pensiero, azione, emozione, attività. E Destinazione Umana rappresenta benissimo questa nostra attitudine.

SimonaDestinazione Umana

Più che un'esperienza di viaggio la considererei una meravigliosa esperienza di vita. Di quelle che quando poi torni a casa, vorresti ripetere l'indomani.
Di quelle che ti ringrazierai sempre di esserti regalato.

ClaudiaViaggiatrice

I viaggiatori che approderanno da voi saranno interessati proprio alla parte più preziosa e speciale di ciò che potete offrire, quella per cui non può esistere alcuna forma di concorrenza.

ElisaDestinazione Umana

La Via degli dei con Destinazione Umana è stata un'esperienza a contatto totale con la natura, un viaggio sensoriale. Il canto di un uccello, il sapore delle more selvatiche, l'odore dei boschi, i racconti degli altri viaggiatori: semplici emozioni indimenticabili.

ElisabettaViaggiatrice

Essere una Destinazione Umana è vivere il tempo insieme ai miei ospiti, raccontando la mia città, la mia esperienza e aprendomi a nuovi punti di vista

AntonellaDestinazione Umana

Non conta quanto sia stato il tempo trascorso con loro, conta che le nostre vite si siano incrociate e mescolate anche solo per un attimo. Un attimo che porterò sempre con me. Il vero valore di questa esperienza è la rassicurante riscoperta che la differenza la fanno ancora le persone; che si può essere ancora umani. E in un mondo come quello di oggi, credetemi, è una scelta coraggiosa.

Ireneviaggiatrice

A Tempo di Vivere ho ritrovato non solo una grande famiglia, ma tantissime nuove amicizie con le quali condividere sogni e progetti per il nuovo anno, immersa in un contesto naturale di una bellezza potente.

SeleneViaggiatrice

Mi sento valorizzata perché la nostra struttura è raccontata bene, senza filtri. Infatti chi arriva con destinazione umana è cosciente della nostra realtà e ne coglie appieno le peculiarità, vivendo così appieno il soggiorno.

AriannaDestinazione Umana
Percorrere la via degli Dei con Destinazione umana è stato un viaggio sensoriale, un’esperienza a contatto totale con la natura. Il canto di un uccello, il sapore delle more selvatiche, l’odore dei boschi, i racconti degli altri viaggiatori: semplici emozioni indimenticabili. Camminando hai la possibilità di un ritorno alla semplicità e all’essenziale. Se ami la natura e ami le sfide, è il viaggio giusto! Questa sensazione di libertà e di appartenenza al mondo ti cambierà profondamente. E tornerai a casa felicissimo e molto orgoglioso di avercela fatta!

Elisabetta, viaggiatrice 

In questo viaggio da Destinazione Umana mi sono sentita semplicemente a casa. Dal primo momento fino all’ultimo. È difficile descrivere un viaggio del genere! C’è una cosa che mi è rimasta impressa più di tutte, che mi ha emozionato tantissimo, che mi emoziona tutt’ora quando ci penso: riscoprire l’umanità nelle persone. Nei miei compagni di avventura e nelle persone che abbiamo incontrato lungo il tragitto. La condivisione delle nostre storie, delle nostre vite, che passo dopo passo si faceva sempre più intima e profonda; l’accoglienza dei proprietari delle strutture ricettive, un “prendersi cura” dell’ospite così vero e sincero. Consiglierei a tutti questa esperienza. Più che un’esperienza di viaggio la considererei una meravigliosa esperienza di vita. Di quelle che quando poi torni a casa, vorresti ripetere l’indomani. Di quelle che ti ringrazierai sempre di esserti regalato.

Claudia, viaggiatrice

Per chiudere degnamente questo anno che per me è stato di grandi cambiamenti, soprattutto interiori, cercavo un luogo in cui poter incontrare persone con la mia stessa sensibilità e voglia di confrontarsi; allo stesso tempo avevo bisogno di regalarmi del tempo per riconnettermi con la natura. A Tempo di Vivere ho ritrovato non solo una grande famiglia, ma tantissime nuove amicizie con le quali condividere sogni e progetti per il nuovo anno, immersa in un contesto naturale di una bellezza potente. Ero certa che trascorrere il capodanno in una Destinazione Umana sarebbe stata un’esperienza che mi avrebbe arricchita nel profondo.

Selene, viaggiatrice

Sono venuta a conoscenza di Destinazione Umana attraverso un articolo di Italia che cambia!  Mi avete incuriosito molto e ho proposto a mio marito un viaggio con voi.  Siamo stati ai Pascoli di Amaltea, in Piemonte. Abbiamo trascorso 4 giorni con Arianna e Alessandro, due persone BELLE, di quella bellezza che irradia anche chi sta intorno. Ci siamo immersi nella vita rurale tra natura, animali e la ciclicità dei giorni. Qui Arianna e Alessandro lavorano tutti i giorni della settimana prendendosi cura delle pecore e producendo del buonissimo formaggio. Siamo stati bene in loro compagnia, Arianna ci ha preparato delle colazioni genuine…è un’ottima cuoca, consiglio i suoi formaggi, la focaccia e le crostate con marmellata davvero speciale . È stata davvero una destinazione umana perché abbiamo trovato una sensibilità ed empatia uniche, siamo stati accolti e aiutati molto nel nostro viaggio di fine settembre che abbiamo fatto insieme con il nostro bimbo di 15 mesi che felice, ha gicato con i cani e i gatti di Amaltea, visto cavalli e gallinelle e ha potuto ammirare da vicino la vita dei pastori.
Mi sono sentita accolta a casa di amici come se ci conoscessimo da sempre! Un’esperienza unica , 4 giorni di ruralità dove davvero entri nella vita dei pastori che allevano pecore e producono i formaggi. Consiglierei questa destinazione umana sì! Luogo incantevole e Arianna e Alessandro sono due persone di una sensibilità rara, fanno bene al cuore insieme al tutto il verde che li circonda e ai loro numerosi animali!

Michela, Alberto e Fabio, viaggiatori

Ho fatto la mia prima esperienza in una Destinazione Umana a Home for Creativity, in Calabria. Perché un conto è se te la spiegano, te la raccontano, sì, tutto bello, bellissimo e un conto è viverla. Come si descrive il sapore vero di uno sorriso sincero? Il profumo della semplicità? O il sentirsi a casa a 900 km dalla tua? Sì perché H4C è tutto questo. Roberta, Alba e Roberto sono vulcani di entusiasmo e energia positiva contagiosa che ti accolgono come parte della loro famiglia. E a mezzanotte del 31, quando impaziente conti i secondi per lasciarti alle spalle un 2016 davvero funesto, ti guardi intorno avvolta in questo calore e senti di avere un po’ meno paura. Paura di quello che sarà. E ti sembra tutto un po’ più possibile. Non conta quanto sia stato il tempo trascorso con loro, conta che le nostre vite si siano incrociate e mescolate anche solo per un attimo. Un attimo che porterò sempre con me. Il vero valore di questa esperienza è la rassicurante riscoperta che la differenza la fanno ancora le persone; che si può’ essere ancora umani. E in un mondo come quello di oggi, credetemi, è una scelta coraggiosa.

Irene, viaggiatrice

Grazie a Destinazione Umana, io e mia moglie abbiamo conosciuto L’Albero di Eliana e Sasso Erminia. Sono entrambi luoghi che cercavamo. Il primo a Matera, in una città bellissima dove il tempo si è fermato. Il secondo immerso nella natura e nella storia della Valmarecchia. Due viaggi totalmente diversi ma accomunati dal fatto che abbiamo potuto incontrare Eliana, Andrea, Patrizia e Giulia.

Ale e Cris, viaggiatori all’Albero di Eliana e a Sasso Erminia

È stato tutto favoloso! La pulizia della location, il panorama, la bontà dei dolcetti di Sonia e le storie appassionate di Luigi. Si vede che c’è amore e passione in tutto ciò che fanno e voi di destinazione umana avete reso possibile tutto ciò. Vi ho scoperto per caso in giro per il web e senz’altro guarderò i vostri cataloghi per farmi consigliare nel prossimo viaggio.

Grazie ancora di tutto!

Ylenia e famiglia, viaggiatori alla Casa dei Nonni

Destinazione Umana è innanzitutto proporsi come persona che apre la porta della propria casa e del proprio mondo. È intendere l’accoglienza come uno scambio, non come una vendita. Essere una Destinazione Umana è vivere il tempo insieme ai miei ospiti, raccontando la mia città, la mia esperienza e aprendomi a nuovi punti di vista. In questa comunità è come sentirsi in famiglia, parte di un gruppo che condivide gli stessi sogni. È stato bello scoprire che le mie proposte, come ad esempio Palermo Umana, trovano riscontro e sostegno dal team di Destinazione Umana. Ho trovato grande disponibilità e, per l’appunto, un’umana attitudine al confronto. Quando conosco qualche gestore che ha la mia stessa idea di ospitalità, consiglio sempre di proporsi come Destinazione Umana. Trovo che sia un modo differente e unico di presentarsi al viaggiatore in cerca di un luogo dove sentirsi a casa.

Antonella, Destinazione Umana a Mad in Ballarò

Ritengo che Destinazione Umana sia un’opportunità preziosa per valorizzare delle realtà particolari ed originali. Se la vostra non è SOLO una struttura ricettiva, se voi non siete SOLO degli albergatori, se quello che potete offrire non è tanto un letto e un buon pasto ma un’esperienza intensa di contatto e scambio… allora Destinazione Umana fa per voi. I viaggiatori che approderanno da voi saranno interessati proprio alla parte più preziosa e speciale di ciò che potete offrire, quella per cui non può esistere alcuna forma di concorrenza.

Elisa, Destinazione Umana a La Campana

Per me essere una destinazione umana significa partecipare  al Cambiamento, valorizzare la nostra attività di agricoltori e produttori. Mi piace sentirmi parte di questa rete perché sa di buono, di pulito; ispira valori positivi e buone pratiche. Mi sento valorizzata perché la nostra struttura è raccontata bene, senza filtri. Infatti chi arriva con destinazione umana è cosciente della nostra realtà e ne coglie appieno le peculiarità, vivendo così appieno il soggiorno. Lo consiglierei sicuramente! Anzi l’ho già fatto.

Arianna, Destinazione Umana a I Pascoli di Amaltea

Essere una destinazione umana vuol dire far parte di una famiglia che ha i tuoi stessi obiettivi, avere la possibilità di vivere insieme ai ” clienti” un’esperienza unica legata ai rapporti umani, al farsi conoscere, al promuovere il territorio. Accogliere a casa, nel mio ambiente, senza sforzo alcuno e con il piacere di avere un gradito ospite. Lasciare un segno indelebile e positivo nel viaggio.
Grazie a Destinazione Umana mi sento parte di un gruppo di persone che promuove uno stile di viaggio nuovo,
So che chi arriva con D.U cerca la semplicità dei piccoli gesti ed è alla ricerca di rapporti umani veri. Mi sento come il punto di arrivo e di ristoro per coloro che sanno di trovare tutto ciò.
Lo consiglierei a tutti, soprattutto a chi fa dell’accoglienza uno stile di vita.

Elisa, Destinazione Umana al B&B Romani

Essere una destinazione umana significa rappresentare pienamente la nostra identità. Noi non ci siamo mai identificati in una location turistica o un luogo per eventi, bensì un punto di incontro tra persone, per le persone. Vogliamo raccontarci e condividere la nostra esperienza perché possa essere d’ispirazione ad altri, perché possa diventare un esempio di realizzazione di un cambiamento a cui molti aspirano. Mettiamo la persona al centro di ogni movimento, di pensiero, azione, emozione, attività… e Destinazione Umana rappresenta benissimo questa nostra attitudine.
Attraverso questo progetto ci sentiamo valorizzati negli intenti e nei principi che portiamo avanti. Ci sentiamo supportati e compresi in una visione, che seppur a volte difficoltosa da perseguire, perché fuori dagli schemi convenzionali, ci motiva ogni giorno. Crediamo nel potenziale di ognuno e nella possibilità che attraverso la condivisione della diversità si sviluppi creatività. Destinazione Umana valorizza queste caratteristiche e la collaborazione diventa ancor più potenziante.
Per chiunque creda nella partecipazione, nella condivisione, nella relazione umana, semplice e autentica, nella sperimentazione, nel cambiamento, Destinazione Umana è un partner perfetto!

Simona, Destinazione Umana a Tempo di Vivere